Home News Sedie da Gaming: le migliori sul mercato

Sedie da Gaming: le migliori sul mercato

Sedie da gaming

Una buona sedia da gaming è fondamentale per poter giocare in comodità e senza appesantire schiena ed articolazioni. Sceglierne una buona, però, non è affatto semplice. Il mercato offre una scelta molto ampia e per chi non ne capisce è facile acquistare un prodotto di bassa qualità o non adatto alle sue esigenze.

Questa guida vi aiuterà a capire quali sono le migliori sedie da gaming sul mercato e a sceglierne una.

La storia delle sedie da gaming è strettamente legata a quella degli esport ed è molto recente.

Sedie da gaming: perché comprarne una

La maggior parte di noi, probabilmente, ha iniziato a giocare su qualche scomoda sedia rubata dalla cucina di nostra madre. I più fortunati riuscivano ad accaparrarsi una sedia da ufficio.

Quasi tutte queste sedie, però, non sono adatte ad affrontare lunghe sedute di gaming. Con il passare del tempo, infatti, iniziano a provocare dolori alla schiena e, di conseguenza, a rovinare le nostre partite. Questo problema è particolarmente sentito da chi gioca in maniera competitiva e passa molte ore ad allenarsi a PC o console.

Appena ci si avvicina al mondo delle sedie da gaming, il primo pensiero è quello di acquistare la sedia più economica di tutte. Le sedie da gaming, infatti, non sono viste come mouse, tastiere e compagnia bella. Esse non sono percepite come essenziali per poter giocare in maniera competitiva.

A fare la differenza nel gaming competitivo, però, è l’allenamento. Per potersi allenare tante ore è necessario stare comodi. Una sedia da gaming che ci faccia stare comodi, quindi, va vista come una componente fondamentale della propria postazione da gaming.

In questa guida valuteremo le varie sedie presenti sul mercato in base a:

  • prezzo
  • ergonomia
  • qualità dei materiali

Sedie da gaming: divisione in base alle fasce di prezzo

A differenza di altre periferiche da gaming, le sedie da gaming non hanno una caratteristica fisica comune che ci permette di dividerle in categorie.

Prima di elencare quelle che a parer nostro sono le migliori sedie da gaming sul mercato, quindi, proveremo a dividerle in grandi gruppi in base al loro prezzo.

Tra € 50 e € 100

Le sedie da gaming rientranti in questa fascia di prezzo sono abbastanza scadenti.

La qualità dei materiali non è buona, l’imbottitura tende a non essere confortevole e l’ergonomia offerta non permette di giocare in comodità.

Questo tipo di sedia è buono per chi gioca solo occasionalmente e per non più di un paio di ore a sessione.

Tra € 100 e € 200

In questa fascia di prezzo continuiamo a trovare sedie di qualità bassina, ma decisamente migliori rispetto a quelle della fascia precedente.

Solitamente, imbottitura, rivestimenti e qualità dei materiali sono simili a quelli della fascia precedente. A migliorare, invece, è l’ergonomia, che aumenta grazie all’aggiunta di regolazioni.

Un utilizzo superiore alle 3 ore di fila causa facilmente fastidi alla schiena.

Tra € 200 e € 300

Con pochi euro in più possiamo iniziare a trovare delle sedie da gaming di qualità decisamente superiore rispetto a quella di quelle della fascia precedente.

Solitamente, le sedie rientranti in questa fascia di prezzo riescono a durare di più nel tempo grazie ad una buona imbottitura in schiuma e ad un rivestimento di qualità.

L’ergonomia, inoltre, aumenta notevolmente grazie alla possibilità di poter regolare quasi tutte le misure della sedia.

Di conseguenza, le sedute di gioco possono diventare decisamente più hardcore, raggiungendo anche le 5/6 ore.

Oltre € 300

Questa fascia di prezzo comprende le migliori sedie da gaming presenti sul mercato.

Esse, viste la loro elevatissima qualità, sono adatte anche a chi lavora tutti i giorni per almeno 8 ore al PC e a chiunque abbia problemi alla schiena.

Le schiume utilizzate nelle imbottiture di queste sedie sono modellate a freddo e talmente dense da durare anche 12 anni prima di iniziare a deformarsi.

Il rivestimento, solitamente, è in pelle o eco pelle ed anche esso dura per moltissimi anni.

L’ergonomia è elevatissima, grazie a supporti lombari e cervicali regolabili, come sono regolabili anche la maggior parte delle altre componenti della sedia.

Anche la struttura di queste sedie è di qualità elevata, solitamente in acciaio.

La storia delle sedie da gaming è così recente che nel 2005, in un torneo di Starcraft tenutosi in corea del sud, vennero usate le sedie in plastica bianca che usiamo noi italiani alle sagre di paese.

Le migliori sedie da gaming sul mercato

Andiamo a vedere insieme quali sono le migliori sedie da gaming sul mercato in base alla loro fascia di prezzo.

Intimate WM Heart – Buona qualità sotto i 100 euro

Se state cercando una sedia economica, ma comunque che somigli ad una sedia da gaming, la Intimate WM Heart potrebbe fare al caso vostro.

La sua imbottitura è composta da schiuma ad alta densità, rivestita da una buona eco pelle.

Lo schienale è reclinabile fino a 135 gradi ed ha dimensioni pari a 77 cm x 53 cm. La seduta è quadrata ed ha dimensioni 53 cm x 53 cm.

La sedia, inoltre, offre i cuscinetti per il supporto lombare e cervicale. Essi, in caso non fossero di vostro gradimento, sono removibili. Questi supporti, purtroppo, non sono regolabili in altezza.

Il carico massimo supportato dalla sedia è pari a 125 kg.

Essa è adatta a chi passa al PC o davanti alla console non più di 3/4 ore al giorno.

Pro

  • Prezzo in saldo sotto i 100 euro
  • Bel design

Contro

  • Poggia gomiti non regolabili
  • Qualità dei materiali non eccelsa

Valutazione

La Intimate WM Heart si aggiudica un buon 7 su 10 come voto. Il suo prezzo basso ci permette di chiudere più di un occhio sui suoi difetti.

Potete acquistare la sedia su Amazon. Qui un video con la sedia in azione.

CLP sedia da gaming in rete traspirante smart – La soluzione contro la sudorazione

La sedia da gaming in rete traspirante della CLP è la soluzione ideale per chi soffre troppo il caldo.

Essa non è una vera e propria sedia da gaming, ma più una sedia da ufficio dalle linee più dinamiche.

Lo schienale è in rete traspirante ed è grande 71 cm x 50 cm. La seduta ha dimensioni di 48 cm x 49 cm ed è imbottita con una schiuma a media densità, che purtroppo non brilla per durata.

Dove non è presente il rivestimento in rete traspirante, troviamo un rivestimento in microfibra.

Lo schienale non è reclinabile, ma può solo oscillare leggermente.

Il peso massimo supportato è pari a 120 kg.

La sedia, purtroppo, non è adatta alle persone alte più di 1,85 m.

Pro

  • Traspirante
  • Bel design
  • Molto leggera
  • Molte colorazioni disponibili

Contro

  • Rivestimenti di bassa qualità
  • Poggia gomiti non regolabili
  • Schienale non inclinabile

Valutazione

La sedia della CLP si aggiudica un 6,5 su 10. Il prezzo che a volte scende sotto i 100 euro e il fatto che è traspirante sono i suoi maggiori punti di forza.

Potete acquistarla su Amazon a questo link.

Mfavour Poltrona Traspirante – La migliore sedia da gaming traspirante sotto i 200 €

Questa sedia da gaming della Mfavour è ottima anche per chi deve svolgere attività da ufficio.

Essa ha uno schienale molto compatto (53 cm x 45 cm) sul quale sono integrati il supporto cervicale e lombare.

Lo schienale è completamente in rete traspirante, mentre la seduta è imbottita con una buona schiuma e ricoperta con un buon tessuto traspirante.

Il numero di regolazioni offerte è buono. Potremo regolare, infatti, l’altezza della seduta, l’altezza e la profondità del supporto lombare, l’altezza dei poggia gomiti e l’inclinazione del supporto cervicale. Lo schienale, inoltre, è inclinabile fino a 120°.

I materiali non sono quelli delle sedie di fascia alta, ma vi garantiranno una durata della sedia di svariati anni.

Pro

  • Traspirante
  • Elevato numero di regolazioni
  • Supporto lombare di ottima qualità

Contro

  • Materiali non eccelsi

Valutazione

La sedia della Mfavour si aggiudica un buon 7,5 su 10. Il supporto lombare e le numerose regolazioni hanno fatto lievitare di molto il voto.

Potete acquistarla su Amazon ad un buon prezzo quando è in saldo. In questo video potete vederla nel dettaglio.

Langria – Design accattivante e materiali traspiranti

Se volete una sedia traspirante, ma con un’estetica più accattivante e più vicina al mondo del gaming, questa sedia della Langria fa proprio al caso vostro.

La sedia, che si trova spesso sotto i 200 €, è imbottita con schiuma ad alta densità, che ne garantisce il mantenimento delle forme per molti anni. Lo schienale è costituito da una rete traspirante che permette di non soffrire il caldo durante le sedute più hardcore.

La Langria, nonostante costi meno di € 200, offre una struttura in acciaio e un pistone a gas classe 4 certificato dal TUV.

Lo schienale è reclinabile di 175° ed è possibile bloccarlo in tre posizioni. Anche i braccioli sono regolabili sia in altezza che direzione.

Presenti sia il supporto lombare (non regolabile) che il supporto cervicale, che è removibile.

Nonostante la seduta in acciaio, la Langria supporta un peso massimo di 120 kg.

Le dimensioni della sedia vedono lo schienale grande 65 cm x 57 cm e la seduta di forma rettangolare grande 44 cm x 56 cm.

Pro

  • Molto traspirante
  • Materiali di buona qualità

Contro

  • Supporto lombare non eccelso

Valutazione

La Langria si aggiudica un buon 8 su 10. Il design accattivante e la qualità dei materiali si fanno sentire, nonostante il prezzo non elevatissimo.

Potete acquistarla su Amazon a questo link.

Woltu BS14bl – Ideale per le persone alte e pesanti

La Woltu BS14bl è la sedia da gaming ideale sotto i 200 € per le persone più alte di 180 cm e con un peso elevato (essa supporta fino a 150 kg). Sconsigliamo l’acquisto di questa sedia alle persone troppo basse.

Lo schienale, reclinabile di 155°, è grande 82 cm x 56 cm. La seduta misura 39 cm x 53 cm.

La BS14bl è imbottita con una buona schiuma e rivestita con una buona eco pelle.

La sedia è dotata sia di supporto lombare che di supporto cervicale. I poggia gomiti sono regolabili e la sedia ha in dotazione anche dei poggia gambe.

Dopo un po’ di tempo di utilizzo, la BS14bl tende a cigolare, ma basta un minimo di manutenzione per risolvere ogni problema.

Pro

  • Ottima per le persone grosse
  • Sopporta grandi carichi (fino a 150 kg)
  • Comodi i poggia cosce

Contro

  • I cigolii si fanno sentire dopo un po’ di tempo

Valutazione

La BS14bl della Woltu è davvero una buona sedia e merita un 8,2 su 10.

Su Amazon si trova a meno di 200 €, un vero affare. Ecco un video che mostra nel dettaglio le varie posizioni in cui possiamo mettere la sedia.

Nel 2006, DXRacer ha rilasciato quella che è considerata la prima sedia da gaming della storia. Essa ha definito lo standard delle sedie da gaming moderne: cuscini lombari e cervicali, bracci regolabili, schienale reclinabile e supporto per le spalle.

Sharkoon Skiller SGS3 – Qualità elevata sotto i 250 €

Se volete una sedia da pro gamer, ma non avete un budget elevatissimo, la Skiller SGS3 di Sharkoon è la sedia che fa al caso vostro.

Imbottita con una schiuma ad alta densità (che permette di mantenere le forme della sedia perfette per anni) e rivestita con un’ottima eco pelle, la sedia ha uno schienale che misura 83 cm x 49 cm e una seduta che misura 38 cm x 50 cm.

Sullo schienale troviamo sia il supporto lombare che il supporto cervicale, entrambi removibili.

I poggia gomiti sono 4d. Ciò significa che essi sono regolabili in direzione, altezza, larghezza e andare avanti e indietro.

La struttura della sedia offre un pistone a gas che permette di modificare l’altezza della seduta da un minimo di 48,5 cm a un massimo di 55 cm. Il peso massimo sopportato dalla SGS3 è pari a 120 kg.

Altra cosa regolabile è l’inclinazione dello schienale, che arriva a un massimo di 160°. In pratica, potremo quasi sdraiarci durante una pausa tra una partita e l’altra.

Pro

  • Ottimi materiali
  • Qualità costruttiva elevata
  • Poggia gomiti 4d

Contro

  • Cuscinetto lombare leggermente migliorabile

Valutazione

Con questo prezzo e queste caratteristiche, la SGS3 di Sharkoon si aggiudica un meritatissimo 8,7 su 10.

La sedia da gaming è acquistabile su Amazon. Potete vederla in azione in questo video.

Vertagear VG-SL2000 PK – Materiali eccelsi ed esperienza da pro gamer

Tra i brand più famosi di sedie da gaming troviamo Vertagear. Il marchio si è guadagnato la fama conquistandosi il favore di molti youtuber e sponsorizzando numerose competizioni esportive.

La SL2000 è caratterizzata dall’elevata qualità dei materiali utilizzati e dal design, molto accattivante.

La struttura della sedia è molto solida ed affidabile grazie all’acciaio utilizzato. La sedia, infatti, può supportare fino a 150 kg.

L’imbottitura è di elevatissima qualità. Essa, infatti, è di schiuma ad alta densità a celle aperte. Essa, quindi, oltre a non deformarsi permette anche il passaggio dell’aria grazie alle celle aperte. Certo, non si raggiungono i livelli di una sedia in rete, ma la differenza rispetto alle sedie standard comunque si sente.

Il rivestimento, in eco pelle, resiste a schizzi e macchie ed è disponibile in varie colorazioni.

Lo schienale è reclinabile fino a un massimo di 140° e i poggia gomiti sono regolabili solo in altezza. La forma di questi ultimi è concava, in maniera da lasciare più rilassati gli avambracci.

Lo schienale è grande 48/54 cm x 86 cm e su di esso troviamo sia il supporto cervicale che quello lombare, entrambi regolabili. La seduta misura 45 cm x 53 cm.

Pro

  • Materiali di altissima qualità
  • Ergonomica
  • Molto resistente
  • Varietà di colori

Contro

  • Poggia gomiti poco regolabili

Valutazione

La sedia si trova spesso sotto i 300 €. Con queste caratteristiche e con quel prezzo non può che aggiudicarsi un 9 su 10.

Questo gioiellino può essere acquistato su Amazon. In questo video potrete vederla in azione.

Dxracer Drifting – La regina delle sedie da gaming

Ad un prezzo di poco inferiore ai 400 €, la Drifting di Dxracer è una delle migliori sedie da gaming sul mercato.

I suoi materiali sono di altissima qualità e il design è elegante, ma accattivante.

Le dimensioni dello schienale sono pari a 83 cm x 55 cm, mentre la seduta misura 38 cm x 53 cm.

L’imbottitura è costituita da un’ottima schiuma ad alta densità, che permette di mantenere le forme nel tempo. Il materiale usato per il rivestimento è finta pelle, ma la qualità è anche qui molto elevata.

Lo schienale è reclinabile fino a 135° e i poggia gomiti sono 4d.

La sedia, purtroppo, supporta solo 100 kg. Per ovviare a questo problema, è stata rilasciata la versione denominata “Iron”, che è di dimensioni più generose e che può sopportare un peso maggiore.

La Iron potete trovarla su Amazon a questo link.

Pro

  • Materiali di altissimo livello
  • Ergonomia elevata
  • Imbottitura ottima

Contro

  • Prezzo elevato (a volte supera € 400)

Valutazione

La Dxracer Drifting (e la sua sorella più grande, la Iron) si aggiudica un ottimo 9 su 10.

Potete acquistarla su Amazon a questo link. Per vedere la sedia in azione, vi rimandiamo al seguente video.