TCL Serie 20: 5G presente! Ecco i modelli 2021

La nuova linea di smartphone TCL Serie 20 è finalmente arrivata, sono stati già presentati il modello 20 5G ed il 20 SE.

Si tratta di un ritorno in grande stile nel settore smartphone per il colosso cinese del Guangdong, attivo nella produzione di device elettronici sin dal 1981.

Ricordiamo che TCL è già il terzo player al mondo nel segmento “Televisori”, alle spalle dei due mostri sacri di Seul ovvero Samsung ed LG.

Insomma la partita delle TV si gioca tutta in Oriente, ma in fatto di smartphone la situazione è ben diversa.

A quanto pare TCL sarebbe pronta a puntare tutto su questa nuova linea di smartphone.

Che risultano fra l’altro altamente innovativi (presenti nuove tecnologie per fotocamere, display, e A.I. in generale) e dal prezzo più che accessibile (che definiamo anche molto concorrenziale).

Archiviata quindi la “pratica Blackberry” , TCL è pronta all’escalation nel segmento “smartphone”, proponendo appunto modelli propri.

Ricordiamo infatti che già dall’estate scorsa, l’azienda cinese non può più progettare, produrre e vendere prodotti legati al brand Blackberry (la licenza non è stata rinnovata).

Se ti interessano invece le ultime novità su smartphone e tablet, ti consigliamo di leggere anche: “LG Rollable: primo smartphone arrotolabile, sogno o realtà?”.

Di seguito le caratteristiche tecniche e le ultime novità sui nuovi smartphone TCL Serie 20.

TCL Serie 20: i modelli in uscita

La presentazione della nuova linea, che trova i suoi modelli di punta nel TCL Serie 20 5G e nel 20 SE, è avvenuta durante la fiera tecnologica più importante al mondo, il CES 2021.

Dopo il grande successo riscontrato lo scorso anno con il lancio del brand TCL Mobile, l’attuale CEO del colosso cinese ha dichiarato che il 2021 sarà un anno fondamentale per TCL.

Il brand infatti è pronto a crescere nel segmento “smartphone e tablet”, l’obiettivo è imporsi come uno dei migliori marchi al mondo nell’elettronica di consumo end-to-end.

I nuovi device della linea (che usciranno durante l’anno) avranno tutti la tecnologia 5G come comune denominatore. Eccezion fatta per il TCL Serie 20 SE (già immesso sul mercato) che rimarrà invece con tecnologia 4G.

L’obiettivo è rendere il 5G accessibile a tutti, proponendo smartphone di livello ma comunque a prezzi contenuti. Crediamo che TCL possa diventare un punto di riferimento per l’acquisto di smartphone 5G medio-gamma.

TCL Serie 20 SE: caratteristiche tecniche

Partiamo subito con il più “piccolo” della famiglia, il TCL Serie 20 SE. A dirla tutta a questo smartphone manca praticamente solo il 5G, dopodichè potremmo definirlo anche uno dei migliori medio-gamma che potete trovare in circolazione.

Dal design semplice, lineare ed elegante, il TCL Serie 20 SE è dotato di un processore Qualcomm Snapdragon 460 octa-core (non è l’ultimo grido in fatti di SoC, ma per un medio-gamma va più che bene).

Ad accompagnare il SoC ci saranno 4 GB di RAM e 64 GB di storage. La memoria interna è espandibile tramite schede micro SD (fino a 256 GB).

Una delle più grandi novità riguarda invece il display da ben 6,82”di questo dispositivo, dotato di tecnologia NXTVISION con risoluzione Full HD. Presente un inedito notch a V, il rapporto schermo-scocca è pari al 90%.

Assolutamente avanzato per quanto riguarda sensori e connettività (sempre 5G a parte, ovvero non è presente). Questo device è dotato di Bluetooth 5.0, Wi-Fi 802.11, USB-C e una miriade di sensori tra cui:

  • accelerometro;
  • prossimità;
  • luminosità;
  • e-compass;
  • impronte digitali;
  • posteriore.

Non male il comparto fotografico che si presenta con quadrupla fotocamera posteriore (ma cos’è un top di gamma?) e selfie-camera anteriore di alta qualità.

Le fotocamere si suddividono come segue:

POSTERIORE

  • Principale – da 16 megapixel (con apertura focale f/1.8);
  • Grandangolare – da 5 megapixel (con apertura focale f/2.2);
  • Macro – da 2 megapixel (con apertura focale f/2.4);
  • Depth –  da 2 megapixel (con apertura focale f/2.4).

ANTERIORE

  • Selfie-camera – da 8 megapixel (con apertura focale f/2.0).

Infine, segnaliamo che la batteria è da 5000 mAh, ed è compatibile con ricarica rapida e inversa (quest’ultima è una cosa non da poco visto che non sono tanti i brand che propongono questo tipo di ricarica).

Le sue dimensioni sono di 17,2 x 7,71 x 0,9 cm, mentre il suo peso è pari a 206 grammi.

TCL Serie 20 5G

Passiamo ora al fratello maggiore del 20 SE, il TCL Serie 20 5G. Annunciato già lo scorso Novembre, è stato presentato anch’esso al CES 2021 come attuale modello di punta della famiglia Serie 20.

E’ stato però già annunciato che tra il primo ed il secondo trimestre del 2021 si aggiungeranno altri 3 modelli ai due già presentati.

Ovviamente questo modello è più avanzato di quello che abbiamo appena recensito, anche se il suo prezzo rimane comunque in una fascia medio-bassa. Ma per caratteristiche tecniche la differenza si sente, eccome se si sente!

Il TCL Serie 20 5G si presenta con il solito design sobrio ed elegante, ma girandolo e guardando la parte posteriore possiamo notare una mancanza rispetto al 20 SE: la fotocamera è tripla e non quadrupla.

Ma non state lì a preoccuparvi, perché per questo modello TCL ha deciso di puntare su camere e lenti di qualità assolutamente superiore.

Sotto la scocca di questo smartphone batte un Qualcomm Snapdragon 690 5G, non un top di gamma ma quasi. A supporto di questo eccezionale SoC ci saranno 6 GB di RAM e 128 GB di storage. La memoria interna è espandibile tramite schede micro SD.

Per quanto riguarda il display, anche per questa versione 5G è stato installato un NXTVISION Full HD + da 6,67” (attenzione! E’ leggermente più piccolo del suo fratellino!). Possiede inoltre certificazione HDR10.

Ottimo dal punto di vista della connettività e dei sensori, troverete tutto ciò che offre anche il TCL Serie 20 SE. Con la differenza che Bluetooth è aggiornato alla versione più recente, e la tecnologia da 4G passa al 5G (mica poco!).

Per il comparto multimediale invece troviamo tripla fotocamera posteriore e selfie-camera anteriore.

Le fotocamere si suddividono come segue:

POSTERIORE

  • Principale – da 48 megapixel (con apertura focale f/1.8);
  • Grandangolare – da 8 megapixel (con apertura focale f/2.2);
  • Macro – da 2 megapixel (con apertura focale f/2.4).

ANTERIORE

  • Selfie-camera – da 8 megapixel (con apertura focale f/2.0).

Un ulteriore piccola differenza riguarda la batteria, in questo caso è da 4500 mAh, ed è sempre compatibile con ricarica rapida ed inversa.

Il competitor

Il competitor ideale per la linea TCL Serie 20 è la linea “Galaxy A” di Samsung. A nostro avviso però, quest’ultima è leggermente superiore a quella proposta da TCL. Per il prezzo invece siamo nella stessa fascia.

Come modello abbiamo scelto il Samsung Galaxy A42, anch’esso dotato di tecnologia 5G.

In questo caso troviamo come processore un potente Qualcomm Snapdragon 750G octa-core (2 x 2 GHz + 6×1.8 GHz). A supporto del processore ci sono 4 GB di RAM e 128 GB di storage. La memoria interna è espandibile tramite schede micro SD (fino a 1 TB).

Davvero interessante il display installato su questo device, si tratta di un SUPER AMOLED da 265 ppi con risoluzione massima pari a 720 x 1600 pixel.

Bene anche per il comparto multimediale, anch’esso come le altre componenti leggermente superiore (grazie esclusivamente alla fotocamera frontale) a quelli installati sui device della TCL Serie 20.

Presente quadrupla fotocamera posteriore e selfie-camera di qualità nella parte frontale del device. Le fotocamere si suddividono come segue:

POSTERIORE

  • Principale – da 48 megapixel (con apertura focale f/1.8);
  • Grandangolare – da 8 megapixel (con apertura focale f/2.2);
  • Macro – da 2 megapixel (con apertura focale f/2.4);
  • Depth – da 2 megapixel (con apertura focale f/2.4).

ANTERIORE

  • Selfie-camera – da 20 megapixel (con apertura focale f/2.2).

Possibile registrare i video in 4k fino a 2160p, a 30 fps.

Per la connettività, presente Wi-Fi 802.11, Bluetooth 5.0, USB-C, e tecnologia 5G. Invece tra i sensori troverete:

  • accelerometro;
  • prossimità;
  • giroscopio;
  • bussola;
  • impronte digitali.

Infine la batteria è da 5000 mAh e garantisce un’elevata autonomia. Supporta la ricarica rapida ma non quella inversa.

Il Samsung Galaxy A42 è quindi superiore per potenza di calcolo (processore), ma allo stesso tempo il TLC Serie 20 5G risulta più veloce (grazie ai 2 GB di RAM in più).

I display sono entrambi ottimi, c’è chi primeggia in luminosità e colori, e chi invece in ampiezza e risoluzione.

Simili anche riguardo il comparto multimediale, il modulo fotocamere posteriore è praticamente lo stesso (per caratteristiche tecniche), cambia invece la selfie-camera (la Samsung è nettamente superiore).