Home Recensioni Recensioni Smartphone e Tablet Alcatel 1S 2021: perfetto per chi ha poche pretese

Alcatel 1S 2021: perfetto per chi ha poche pretese

L’Alcatel 1S 2021 è il nuovo medio-gamma del colosso franco-cinese, attualmente di proprietà di Nokia (licenza fino al 2024).

La mancanza di un vero e proprio top di gamma che possa dar filo da torcere ai più quotati Samsung, Huawei, o Apple penalizza pesantemente il brand. Che spesso viene considerato “antiquato” e non in linea con il mercato degli smartphone.

Non c’è niente di più sbagliato in questa affermazione, è infatti vero che Alcatel non ha ancora realizzato un top di gamma potente ma è anche vero che i suoi medio-gamma riescono a distinguersi da tutti gli altri modelli competitors.

Alcatel si è infatti focalizzata prettamente sul medio-gamma, inserendo al loro interno componenti assolutamente di qualità e spesso anche più avanzati rispetto a quelli che di solito vengono installati su smartphone della stessa categoria.

A inizio anno è infatti arrivato il nuovissimo smartphone della serie 1S, bello, potente ed economico.

Se ti interessano ulteriori informazioni sui prodotti Alcatel, ti consigliamo di leggere anche: “Alcatel 1T 7: è il tablet più economico?”.

Di seguito vi indicheremo caratteristiche tecniche e funzionalità dell’Alcatel 1S 2021.

Alcatel 1S 2021: caratteristiche tecniche

Dopo il modello 2019 e quello 2020, non poteva mancare all’appello il nuovissimo Alcatel 1S versione 2021.

Come sempre l’azienda ha apportato migliorie a questo modello rispetto alle precedenti versioni, sia per design che per componenti interne.

Ma partiamo subito da chipset e processore, che risultano di altissima qualità per il segmento medio-gamma. A far girare il tutto ci pensa un MediaTek Helio P22, octa core (4 x A53 1.8 GHz; e 4 x A53 1.5 GHz).

Il processore sarà supportato da 3 GB di RAM, e 32 GB di memoria interna di tipo eMMC 5.1. Segnaliamo che lo storage non è espandibile tramite schede di memoria (non è presente lo slot).

Di categoria superiore è invece il display, un LCD IPS da 6,52 pollici con risoluzione pari a 720 x 1600 pixel e densità massima da 269 ppi. Compatibile con tecnologia Full HD +.

Il sistema operativo è Android 11, ed è presente Wi-Fi 802.11, Bluetooth 5.0, e GPS integrato. Non è presente connettività 5G, né sensore NFC per pagamenti digitali tramite smartphone.

Però tra i sensori, sono presenti:

  • Fingerprint;
  • Sensore di Vicinanza;
  • Luce ambientale;
  • Accelerometro;
  • Bussola.

Anche per questo modello (come per quasi tutti i modelli medio-gamma di Alcatel) non è presente il sensore Giroscopio.

La batteria è da 4000 mAh, che garantisce un’ottima autonomia. Compatibile con ricarica veloce Wireless.

Comparto multimediale

Solitamente gli smartphone Alcatel presentano un’ottimo comparto multimediale, spesso superiore a quello proposto da brand e modelli competitors.

Purtroppo stavolta non è il caso di questo Alcatel 1S 2021, che presenta una tripla fotocamera ed una selfie-camera frontale assolutamente nella media (per la fascia d’appartenenza di questo smartphone).

Anzi, segnaliamo che addirittura è nettamente inferiore al comparto multimediale installato sul medio-gamma di punta uscito l’anno scorso, ovvero l’Alcatel 3L 2020 (d’altronde l’S1 2021 si presenta con un prezzo inferiore al 3L 2020).

Di seguiro vi indichiamo le caratteristiche delle fotocamere, che si suddividono in questo modo:

POSTERIORE

Principale – da 13 megapixel (con apertura focale f/2.0);

Grandangolare – da 2 megapixel (con apertura focale f/2.4);

Macro – da 2 megapixel (con apertura focale f/2.4).

ANTERIORE

Selfie-Camera – da 5 megapixel (con apertura focale f/2.2).

Per quanto riguarda i video invece, segnaliamo la possibilità di girarli in Full HD, a 30 fps.

Il competitor

Se state cercando uno smartphone economico, magari con un prezzo inferiore ai 100 euro e che rappresenti un’alternativa a questo Alcatel 1S 2020, non possiamo che consigliarvi lo Xiaomi Redmi 9.

Il device del colosso cinese si presenta con un chipset della stessa “famiglia” del modello di Alcatel, ovvero un Helio G80 MediaTek, octa-core (2 x 2.0 GHz + 6 x 1.8 GHz).

A dare supporto al processore ci sono 3 GB di RAM ed uno storage pari a 32 GB. Segnaliamo inoltre che la memoria interna è espandibile tramite schede micro SD.

Assolutamente non male il display di questo Xiaomi Redmi 9 (protetto tra l’altro da vetro Gorilla Glass 3), si tratta di LCD IPS da 6,53 pollici con risoluzione da 1080 x 2340 pixel (la densità invece arriva a 395 ppi).

Il pezzo forte di questo device è senza dubbio il comparto multimediale, composto da quadrupla fotocamera posteriore (sembra un top di gamma!) e selfie-camera frontale.

Ecco le caratteristiche delle fotocamere:

  • principale posteriore – da 13 megapixel (con apertura focale f/2.2);
  • grandangolare – da 8 megapixel (con apertura focale f/2.2);
  • macro – da 5 megapixel (con apertura focale f/2.4);
  • depth – da 2 megapixel (con apertura focale f/ 2.4);
  • selfie-camera – da 8 megapixel (con apertura focale f/2.0).

Per quanto riguarda i video invece, segnaliamo la registrazione in Full HD a 30 fps, e la compatibilità con l’HDR.

Infine, bene anche dal punto di vista della connettività. Presenti Wi-Fi 802.11, Bluetooth 5.0, GPS, e anche l’IRDA (porta infrarossi). Presente anche il sensore NFC utile per i pagamenti digitali via smartphone. Compatibile sia con Google Pay che con Apple Pay.

Segnaliamo che i nuovi modelli Xiaomi non sono dotati di NFC, lo Xiaomi Redmi 9 è stato uno degli ultimi modelli ad averlo in dotazione (causa BAN Usa-Cina).