Alcatel 1T 7: è il tablet più economico?

Il nuovo tablet Alcatel 1T 7 presentato ad inizio Gennaio 2021 non è affatto male, anche se tutto dipenderà dall’uso che ne dovrete fare (e presto capirete il perchè).

Si tratta di un tablet di fascia medio-bassa, probabilmente uno dei più economici che potete trovare in commercio.

Ovviamente non aspettatevi prestazioni eccezionali o chissà cosa, ma vi garantiamo che questo tablet ha un rapporto qualità-prezzo più che buono.

E’ ottimo come secondo device, se state cercando un tablet “tascabile” da portare dappertutto (anche in spiaggia, tanto per intenderci) o anche come regalo per i bambini.

In quest’ultimo caso, secondo il nostro parere, risulta perfetto. Presente anche la modalità “Kids Mode” che vi permetterà di impostare il tempo di utilizzo, abilitare/disabilitare app e molto altro. Il tutto per garantire piena sicurezza (e privacy) ai vostri bambini.

Di seguito vi presentiamo il nuovo tablet Alcatel 1T 7.

Alcatel 1T 7: caratteristiche tecniche

Partiamo subito con il design, a cui non diamo alcuna nota positiva, ma neanche negativa. Il bordo doppio con il display che risulta molto più piccolo rispetto alla diagonale del tablet, non è sicuramente “all’ultimo grido”.

Ma ripetiamo, per i bambini può andare più che bene, e lo stesso vale anche per chi lo utilizzerà come device alternativo.

Da fuori somiglia tantissimo ad un tablet Mediacom, ma le componenti interne lo rendono migliore rispetto alla maggior parte dei modelli competitors.

Segnaliamo inoltre un vantaggio non indifferente per chi sceglierà di acquistare questo device, ovvero è super-leggero. Il suo peso è pari ad appena 245 g e inoltre non risulta assolutamente ingombrante, bensì facilmente trasportabile (le sue dimensioni sono 189,5 x 111 x 9,15 mm).

Sotto la scocca in plastica di questo nuovo tablet  targato Alcatel troverete un processore MediaTek MT 8321, quad core da 1,3 GHz. Ad accompagnare il processore ci saranno  1 GB di RAM, ed uno storage interno pari a 8 GB. La memoria è espandibile tramite schede micro SD (fino ad un max di 128 GB).

La batteria è da 2580 mAh, che dovrebbe arrivare a garantirvi oltre 400 ore di autonomia.

Display e comparto multimediale

Il display è piccolo, ma alla fine si tratta pur sempre di un device “tascabile” e di fascia medio-bassa, quindi le aspettative alla fine non sono state comunque deluse.

Lo schermo è da 7 pollici e presenta una risoluzione massima da 1024 x 600 pixel, si tratta di un TFT da 16 milioni di colori. Non guarderete film in HD, ma nessuno vi vieta di guardarli in modalità “normale”.

Le caratteristiche del display non sono quindi un granché, ma tutto sommato ci piacciono. Avere tra le mani un tablet dallo schermo piccolo non è sempre un male, ma a volte può rivelarsi un vantaggio.

Almeno per quanto riguarda la comodità, il tablet si riesce addirittura a tenere con una mano sola, può essere infilato anche nella tasca dei pantaloni e potete portarlo dove volete.

E poi ribadiamo che se usato come secondo tablet, potrebbe risultare “simpatico” gestire un device di questa grandezza, insomma una specie di ibrido tra smartphone (solitamente 5-6”) e tablet (10”).

Il competitor

Come già annunciato in precedenza, l’Alcatel 1T 7 somiglia molto ad un tablet Mediacom e proprio per questo motivo lo confrontiamo con un device della nota azienda americana.

Il competitor in questione è il Mediacom Smart Pad 7, che fa parte anch’esso di una fascia medio-bassa.

Il processore di questo device è un quad core Intel Core 2, da 1,2 GHz. Quest’ultimo verrà supportato da 1 GB di RAM ed uno storage interno pari a 16 GB (espandibile tramite micro SD).

Il display è un 7 pollici con risoluzione massima pari a 1024 x 600 pixel. Dal punto di vista della connettività sono presenti Wi-Fi, Bluetooth e tecnologia 3G.

Il suo peso è di appena 280g, mentre le sue dimensioni sono pari a 10,8 x 18,8 x 1,08 cm. Il sistema operativo è Android 5.1 Lollipop.

Che dire, per questo modello vale lo stesso principio del tablet Alcatel, ovvero risulta ottimo se destinato ai bambini (anche se non è presente una modalità di protezione adeguata come per l’1T 7) e se utilizzato come secondo-terzo device.

Non aspettatevi chissà quali prestazioni, ma potrete infilarlo nella tasca dei pantaloni e portarlo facilmente dove vi pare. Lo consigliamo a tutti coloro che desiderano un tablet “tascabile” e che non hanno pretese in fatto di processore, scheda video, e tutto il resto.

Più che altro si rende particolarmente utile per monitorare progetti di lavoro, file ed altro, ma non per crearli. Sarà difficile lavorare direttamente da questo tablet, assolutamente impossibile effettuare ad esempio montaggio video e altre azioni “pesanti”.

Consigliatissimo invece per rapidi check, o per svolgere azioni che necessitano di un display leggermente più grande e che quindi risultano difficili da mobile per una questione di “spazio”.

Insomma per quanto riguarda la comodità nulla da dire, per le prestazioni invece in giro c’è sicuramente di meglio. Ma non a questo prezzo!